News

23Ottobre2015

Attestazione annuale ambulanti

Il Sindacato provinciale Venditori Ambulanti di Confcommercio Brescia ricorda che la Regione Lombardia ha fissato al 31 dicembre il termine per il rilascio dell’attestazione annuale di regolarità contributiva per gli operatori su aree pubbliche.

Per informazioni: tel. 030.292181, info@confcommerciobrescia.it.

23Ottobre2015

Si segnala che, a partire dal 26 novembre 2015, per la vendita, all'ingrosso o al dettaglio, di tutti i prodotti fitosanitari per uso professionale sarà necessario essere in possesso del certificato di abilitazione di cui al D.Lgs. 150/2012 e al successivo Piano Ambientale Nazionale (PAN) di cui al decreto interministeriale 22 gennaio 2014.

23Ottobre2015

Tabelle paga Terziario e Alberghi

Confcommercio Brescia informa che sono in distribuzione i prospetti aggiornati delle paghe dei settori commercio e alberghiero. Gli operatori associati interessati possono ritirarli presso gli uffici della sede centrale o richiederli per mail a:paghe@cafascombs.it.

16Ottobre2015

La Direzione Generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato la lettera circolare n. 16494 del 7 ottobre 2015, con la quale fornisce le prime indicazioni operative in merito alla nuova maxisanzione per lavoro nero, così come disciplinata dal D.Lgs. n.151/2015 (c.d. decreto Semplificazioni).

16Ottobre2015
“Ki-Best 2015 - Retail Tour Virtuale”

Si informa che Kiki Lab, con il patrocinio di Confcommercio Brescia, organizza l’evento “Ki-Best 2015 - Retail Tour Virtuale”, che si terrà mercoledì 28 ottobre p.v., dalle ore 16.00 alle ore 20.00, presso la Multisala Wiz- Centro commerciale Freccia Rossa di Brescia.

15Ottobre2015

Attenzione alle truffe dei falsi controllori degli estintori

Si informa che abbiamo ricevuto segnalazioni da alcuni operatori commerciali di tentativi di truffe ai danni dei negozi di moda da parte di falsi controllori di estintori. Il meccanismo pare essere “rodato”.

Una persona si presenta in negozio sotto le mentite spoglie di dipendente della ditta incaricata alla manutenzione ed al controllo degli estintori, simulando una specie di revisione, anche grazie al fatto che, questa, è prevista per legge ogni anno. 

La truffa si conclude nel momento in cui il falso controllore compila una finta ricevuta per la prestazione, mettendo l’operatore commerciale nelle condizioni di dover pagare. 

Si invita pertanto alla massima allerta e a comunicare immediatamente eventuali tentativi di truffa alle Forze dell’Ordine.

12Ottobre2015

Si segnala che la Camera di Commercio di Brescia e il Comitato per l'Imprenditoria Femminile organizzano l'evento “Open Day 2015” dedicato all'autoimprenditorialità, che si terrà martedì 27 ottobre 2015, dalle ore 09.00 alle 16.30, presso la sede camerale.

8Ottobre2015

Ammortizzatori sociali - Primi chiarimenti del Ministero

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato la circolare n. 24 del 5 ottobre 2015, con la quale fornisce le prime indicazioni e i chiarimenti operativi in merito alle nuove disposizioni recate dal provvedimento normativo di riordino della materia degli ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro (Decreto Legislativo n. 148/2015), con particolare riferimento al trattamento di cassa integrazione guadagni straordinaria.

Per qualsiasi chiarimento, l’ufficio Gestione rapporti di lavoro (rag.Monica Guerini e dott.ssa Rossella Rossi) è a disposizione (tel. 030.292183).

7Ottobre2015

L’INPS, con la circolare n.149 del 12 agosto u.s., affronta le novità introdotte dal D.Lgs. n.81/2015 rispetto alla disciplina del lavoro accessorio.

L’Istituto previdenziale fornisce inoltre un manuale per il corretto utilizzo della procedura informatica presente sul proprio sito internet e affronta le seguenti tematiche:

  • limiti alle prestazioni di lavoro accessorio;
  • modalità di acquisto dei voucher;
  • misura del voucher;
  • comunicazione telematica della prestazione di lavoro accessorio.
5Ottobre2015

In attesa che venga predisposta una normativa definitiva, il Ministero della Salute ha emanato una circolare che contiene le prime indicazioni pratiche sulle modalità con cui gli operatori interessati possono fornire alla clientela un’adeguata informazione sulla presenza di allergeni negli alimenti e bevande preparati e somministrati nei pubblici esercizi (quali ristoranti, bar e simili, anche attraverso un servizio di catering) e nei prodotti allo stato sfuso venduti al consumatore nei negozi al dettaglio, pasticcerie, panifici, gelaterie, gastronomie e simili.

Confcommercio Brescia2022-01-27
  1. Home
  2. News