17Giugno2022

Sportello Coaching, "I dati: i benefici del coaching"

Capire cos’è il business coaching, come funziona, a chi si rivolge, quando può essere utile e perché spesso ottiene i risultati attesi, soprattutto in campo relazionale, sono domande e curiosità le cui risposte troveranno spazio all’interno dello Sportello Coaching avviato lo scorso 13 giugno.

Il business coaching è un processo di aiuto rivolto alle persone affinché possano raggiungere il massimo livello delle proprie capacità potenziali da esprimere nell’ambito delle loro imprese. Quali “interferenze” fanno sì che talvolta le prestazioni delle persone non siano all’altezza delle loro reali potenzialità?

Come possiamo mantenere alta la motivazione e l’entusiasmo delle persone allo scopo di rinforzare o abilitare la connessione tra gli obiettivi dell’azienda e le loro esigenze? Quali cambiamenti siamo chiamati a considerare?

Il Team SCOA (la scuola di business coaching italiana) ha prodotto uno studio sui benefici riscontrati da coloro che hanno intrapreso un percorso di coaching.

Non indugiare, prenota il tuo spazio dedicato ad un colloquio conoscitivo! (Tel. 030.292181; email: info@confcommerciobrescia.it).

 

STUDIO DEL TEAM SCOA

I dati: i benefici del Coaching

Come emerge dalla ricerca (vedi fig. 1), in generale i benefici riscontrati dai soggetti sembrano concentrarsi su due aspetti: la consapevolezza; le relazioni. Il 42% dei Coachee dichiara infatti di aver osservato un aumento di consapevolezza riguardo alle proprie caratteristiche e qualità: il Coaching getta effettivamente luce sulle dinamiche interiori, accompagnando le persone nell’esplorazione di sé e del proprio potenziale.

In questa direzione, un numero rilevante di Coachee nota un miglioramento della capacità di gestire le proprie risorse personali, mentre una percentuale, sebbene molto piccola, rileva un potenziamento delle capacità di valutazione delle proprie prestazioni: il Coaching consente quindi di sviluppare una percezione di sé più consapevole, che può rivelarsi utile per implementare successivamente un cambiamento.

Numerosi soggetti dichiarano inoltre di aver migliorato, grazie al Coaching, la capacità di gestione delle relazioni, di differenti tipologie: con il capo, con i collaboratori, con i sottoposti.

figura 1

Per quanto riguarda i benefici strettamente relativi al contesto lavorativo e alla propria carriera (vedi fig. 2), più della metà dei soggetti dichiara di aver riscontrato un incremento della capacità di comprendere il proprio ruolo, e di conseguenza di interpretarlo e rivestirlo in maniera più appropriata ed efficace.

Gran parte dei Coachee inoltre racconta di aver potuto, attraverso il Coaching, aspirare a posizioni più elevate, di maggiore responsabilità e rilevanza. Una piccola percentuale invece osserva un generale miglioramento dei risultati lavorativi ottenuti, grazie quindi a prestazioni ottimizzate.

figura 2
Confcommercio Brescia2022-10-04
  1. Home
  2. News
  3. Sportello Coaching, "I dati: i benefici del coaching"