4Ottobre2019

Contributi per l'innovazione e la valorizzazione delle attività storiche

In sintesi:

Dotazione finanziaria € 2.300.000,00
Beneficiari MPMI iscritte nell’elenco regionale delle attività storiche e di tradizione, in forma singola o aggregata.
L’aggregazione deve essere composta da un minimo di 3 imprese fino ad un massimo di 5.
Interventi ammissibili Possono essere presentati progetti relativi a:
- Ricambio generazionale e trasmissione di impresa;
- Riqualificazione dell’unità locale di svolgimento dell’attività;
- Restauro e conservazione;
- Innovazione.
Spese ammissibili Acquisto di allestimenti, attrezzature, arredi funzionali alla riqualificazione dell’unità locale;
Interventi innovativi di efficientamento energetico;
Realizzazione o rifacimento di impianti, opere murarie, funzionali a interventi di riqualificazione, restauro e conservazione;
Acquisto di software e tecnologie digitali;
Interventi di restauro e/o conservazione di decori, di arredi mobili storici e/o di pregio, di insegne storiche e/o di pregio, di vetrine di pregio per il fronte stradale, di attrezzi, utensili e macchinari di particolare pregio e/o riferiti a tecniche di produzione tradizionali;
Acquisto e messa in opera di allestimenti relativi a progetti finalizzati ad accrescere l’attrattività dei centri urbani e degli addensamenti dei luoghi storici del commercio.
Agevolazione Contributo a fondo perduto pari al 50% (massimo 30.000 euro) a fronte di un investimento minimo di 10.000 euro.
Tempistiche Pubblicazione bando: entro dicembre 2019
Presentazione domande: marzo 2020
Confcommercio Brescia2019-10-16
  1. Home
  2. news
  3. Contributi per l'innovazione e la valorizzazione delle attività storiche