6Settembre2019

Contributo a fondo perduto per le start up della moda

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda di contributo le piccole medie costituite da non più di 48 mesi con i seguenti codici ATECO:

  • C13- industrie tessili
  • C14- confezioni di articoli di abbigliamento; confezioni di articoli in pelle e pelliccia
  • C15- fabbricazione di articoli in pelle e simili
  • C16- industria del legno e dei prodotti in legno e sughero, esclusi i mobili
  • C23- fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi
  • C27- fabbricazione di apparecchiature elettriche ed apparecchiature per uso domestico non elettriche
  • C31- fabbricazione di mobili
  • C32.1- fabbricazione di gioielleria, bigiotteria e articoli connessi; lavorazione delle pietre preziose
  • C32.50.4- fabbricazione di lenti oftalmiche
  • C32.50.5- fabbricazione di armature per occhiali di qualsiasi tipo

 

Spese ammissibili

  • acquisto di nuovi impianti e macchinari
  • acquisto di mobili e arredo
  • acquisto di hardware e software
  • partecipazione a fiere
  • realizzazione siti internet
  • progettazione e attuazione di campagne promozionali

 

Si ricorda che per le imprese associate è attivo uno sportello “Bandi”. La consulenza gratuita per verificare il possesso dei requisiti e della fattibilità della presentazione della domanda è fornita dalla società specializzata Financial Consulting Lab di Brescia, che è disponibile, con relativo preventivo di spesa, a svolgere l’intera, specifica attività di assistenza all’azienda.

Il servizio di consulenza alle imprese associate è accessibile solamente per appuntamento (prenotazione telefonando al n° 030.292181).

Confcommercio Brescia2019-12-16
  1. Home
  2. news
  3. Contributo a fondo perduto per le start up della moda