13Settembre2023

Federalberghi Brescia, bozza di legge sugli affitti brevi non sufficiente

Il presidente di Federalberghi Brescia, Alessandro Fantini, ha commentato la bozza di legge sugli affitti brevi formulata dal Ministero del Turismo ed inviata alle Associazioni di categoria nella giornata di ieri: "Si tratta di un primo passo nella giusta direzione, ma al momento le misure contenute non sono sufficienti".

"È necessario - ha continuato il presidente Fantini - seguire i modelli tracciati dalle città più evolute del mondo con due norme fondamentali. La prima è che deve essere possibile affittare il proprio appartamento soltanto se l'host vive nello stesso appartamento, non rendendo così l'attività degli affitti brevi una realtà commerciale. La seconda è portare il Minimum Stay a tre notti e non a due come nella bozza del Ministero".

"Si tratta di regole fondamentali per fare in modo che gli operatori della ricettività operino nello stesso mercato e nelle stesse regole. Oltretutto, il fenomeno degli affitti brevi rischia di svuotare la nostra città ed i nostri borghi turistici di residenti che, invece, sono fondamentali per mantenere vivi i nostri centri storici con le proprie peculiarità", ha concluso il presidente di Federalberghi Brescia.

Confcommercio Brescia2024-05-19
  1. Home
  2. News
  3. Federalberghi Brescia, bozza di legge sugli affitti brevi non sufficiente