31Agosto2023

Federalberghi Brescia, estate positiva per la provincia

"Per la nostra provincia questa estate la situazione è positiva, ma sui laghi e in montagna non si raggiungeranno i numeri del 2022 che sono stati i migliori di sempre. Serve tenere conto che, se si estende il confronto sull'intero anno, le presenze del 2023 saranno sicuramente superiori rispetto al 2019, che è il vero metro di paragone. Di certo la riapertura generale dopo il Covid e la possibilità di viaggiare senza più restrizioni in tutto il mondo sta incidendo", ha detto il presidente di Federalberghi Brescia, Alessandro Fantini.

In particolare, nel 2023 si registra una diminuzione dei turisti tedeschi rispetto agli altri anni: "Un netto 15% in meno" secondo il presidente Fantini, probabilmente a causa dell'aumento dei prezzi e della crisi interna presente in Germania. Sono gli inglesi, gli americani, i francesi, i polacchi e i cechi ad aumentare. "Questo è imputabile anche alla campagna di comunicazione di VisitBrescia, arrivata fino agli Stati Uniti. Da lì arrivano flussi che non abbiamo mai visto prima" rimarca il presidente di Federalberghi Brescia.

 

RASSEGNA STAMPA

Giornale di Brescia

Corriere della Sera

Teletutto

Confcommercio Brescia2024-07-14
  1. Home
  2. News
  3. Federalberghi Brescia, estate positiva per la provincia